6 esercizi di training autogeno

set
2013
06

scritto da in Tecniche di Rilassamento

Nessun commento

training autogeno esercizi

Immagine Copyright: judacoregio

Gli esercizi di training autogeno sono dei modi per facilitare l’eliminazione dello stress facendo ricorso solamente alle forze personali legate alla concentrazione dell’attenzione in diverse parti del corpo.

Gli esercizi del training a livello base sono solitamente 6 e ne comprendono 2 visti come fondamentali e gli altri 4 aggiuntivi/complementari. Vediamoli assieme.

6 Esercizi di training autogeno

I seguenti esercizi vanno eseguiti a casa, vestiti comodi o comunque senza avere un abbigliamento troppo stretto. Leva occhiali, orologi, gioielli e scegli di posizionarti sul letto piuttosto che sulla poltrona.

1. Esercizio della pesantezza: è d’aiuto quando ci sono tensioni dei muscoli, del corpo, dovute a loro volta a tensioni di tipo emotivo. In questo momento devi prendere in considerazione ogni parte del corpo, rimanendo su ognuna con la ripetizione di una frase per 5-6 volte. La frase consiste nel ripetersi “Io sono calmo, perfettamente calmo…il mio braccio destro è pesante, molto pesante”. Il tutto va ripetuto per ogni arto e parte del corpo. La concentrazione deve essere tale da farti visualizzare i muscoli che si rilassano, si distendono.

2. Esercizio del calore: questo serve per i problemi legati alla circolazione, come ad esempio quello della difficoltà di riscaldare i muscoli e anche ad aumentare il rilassamento dopo l’esercizio 1. La formula è la stessa dell’esercizio della pesantezza, la parole però non sarà più “pesante” ma “caldo”. Anche qui soffermati per 5-6 volte su ogni parte del corpo ripetendo “Io sono calmo, perfettamente calmo..il mio braccio destro è caldo e io sono molto rilassato”.

3. Esercizio del cuore: è molto particolare perchè vuole farti entrare in contatto con il tuo ritmo, il battito del cuore, la parte che del corpo associamo alle emozioni della nostra vita. L’esercizio consiste nel concentrarti sul battito del cuore, nel visualizzarlo nel tuo corpo, al centro del torace e ripeterti “Io sono calmo e tranquillo, il mio cuore batte calmo e regolare”. Tutto ciò per 5-6 volte.

4. Esercizio del respiro: questo esercizio aiuta una migliore ossigenazione del sangue e degli organi. In questo caso, come prima hai visualizzato il cuore, devi visualizzare invece i polmomi e concentrarti totalmente sul respiro. La frase da ripetere è “Io sono calmo, molto calmo e il mio respiro è lento e regolare” e ripetila per un paio di volte. Per aiutare questo lavoro immaginati come una spugna che si gonfia con l’acqua e si stringe quando viene strizzata.

5. Esercizio del plesso solare: ti aiuta specialmente se hai problemi di digestione. La zona di concentrazione in questo esercizio è la parte fra lo sterno e l’ombelico. La frase che ti devi ripetere è “Io sono calmo, molto calmo..il mio plesso solare è caldo ed emette calore”. L’immagine è quella di un sole, la più grande fonte di calore, che si trova esattamente nella zona su cui ti devi concentrare mentre ripeti la formula per 5-6 volte.

6. Esercizio della fronte: con il sesto esercizio puoi aiutarti nell’eliminare o diminuire il mal di testa. La frase da ripetere è “Io sono calmo, molto calmo..la mia fronte è fresca..”, così per 5-6 volte. Per far passare il mal di testa aiutati anche immaginando di essere in una spiaggia o sdraiato in un prato.

Quando hai terminato i tuoi esercizi di training autogeno fai dei movimenti allungando gambe e braccia e respira profondamente. Ogni volta che ti senti teso o in difficoltà, come ad esempio mal di testa o agitazione, utilizza questi esercizi per cercare di risolvere nel modo più naturale possibile i tuoi problemi.

No related posts.

Tags: , ,

Lascia un Commento

- price7 - ww5